Generali

Per Andrea

La scorsa settimana abbiamo seppellito un ragazzo che conoscevo, aveva solo 21 anni, è morto nel sonno. Con Lui abbiamo seppellito un po’ del Basket Salzano –  e un po’ di tutti noi.

Era un pezzo che non lo vedevo, solo ultimamente lo avevo incontrato nella palestra delle scuole medie, se lo avessi incontrato per strada forse non lo avrei riconosciuto, era sicuramente molto cambiato dal bambino piccolo e gracile che avevo conosciuto anni prima.

La sua morte ci ha lasciati inebetiti, increduli, soprattutto se lo conosci da sempre. Il primo pensiero è stato per lui, per l’interruzione del suo progetto di vita, poi per i suoi genitori, per lo sforzo che dovranno fare per accettare questa amara realtà, poi per la sorella, i parenti, e poi per tutti noi, che meno vicini siamo comunque partecipi, perché  la morte di un giovane colpisce tutta la comunità, ognuno viene toccato nell’affetto, nel senso di impotenza, nel dolore in quanto umani in grado di entrare in sintonia con il dolore altrui, e ci spinge a riflettere, a interrogarci, a ricercare un senso nella perdita.

Una vita che si spegne troppo presto toglie un po’ di futuro e di fiducia a tutti in quanto è l’inversione dell’ordine naturale delle cose, la perdita di tanti progetti futuri, l’inutilità di tanti sforzi passati.

Ci insegnano e ognuno di noi prima o poi lo sperimenta di persona che il lutto ha le sue fasi: la prima è di torpore e stordimento, poi piano piano si realizza la perdita, si cerca la persona perduta nei luoghi che frequentava,  nei propri pensieri, nelle proprie percezioni, ci si arrabbia con lei per essersene andata, poi arriva la disperazione, quando ormai è chiaro che non tornerà. Infine si riprende la vita di prima …. forse.

Le Volpi di Salzano, così come le ha chiamate Mauro, riprenderanno oggi la loro “vita sportiva” dopo una settimana di stordimento. Ad ogni partita giocata abbiamo urlato Ciao Andrea, a tutti oggi urliamo … coraggio.

Annunci

Categorie:Generali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...